Come addormentarsi dopo aver bevuto caffè: Fatti sconosciuti rivelati

Come addormentarsi dopo aver bevuto caffè: di solito, fare affidamento su una tazza di caffè fresco al mattino per affrontare la giornata senza sentirsi svuotato. Alcune sere, però, se ti stai preparando per un finale o per dare gli ultimi ritocchi a una presentazione importante, prendi ancora più caffeina per ulteriore energia. Anche se può sembrare una buona idea in un primo momento, col senno di poi, il caffè è accaduto alle 15:00. Potrebbe danneggiare la qualità del sonno. E c’è una buona probabilità che tu l’abbia già capito perché ora stai lottando per addormentarti dopo il tuo caffè a tarda notte, ma non preoccuparti, siamo qui per aiutarti.

In che modo la caffeina influisce sul tuo corpo? Come addormentarsi dopo aver bevuto caffè

La ricerca mostra che bere caffè ha diversi benefici per la salute per il tuo corpo, tra cui ridurre il rischio di varie malattie, aiutarti a perdere peso e renderti più felice e più produttivo.

Ma bere troppo o bere troppo tardi durante il giorno può ostacolare il sonno di una buona notte. Sapevi che il tuo corpo impiega sei ore per metabolizzare metà della caffeina che consumi? O che solo 90 minuti di sonno in meno possono ridurre la vigilanza di un terzo?

Prima di bere l’espresso dopo cena o una bevanda fredda a tarda notte, prova a collegarlo a una calcolatrice per il caffè per vedere come influirà sulla tua notte e considera di passare alla decaffeinato o alla tisana.

Quanto è troppo? Quanta caffeina può un apporto umano?

Tieni presente che gli studi sulla caffeina hanno dimostrato che rimane nel tuo sistema per circa 5-6 ore, quindi consumare qualsiasi quantità di caffeina entro sei ore prima di andare a dormire dovrebbe essere considerato “troppo.”

Poiché non vi è alcun valore nutrizionale nell’includere la caffeina nella dieta quotidiana, non vi è alcuna quantità raccomandata di caffeina che si dovrebbe consumare al giorno. In media, la maggior parte delle persone ha un’assunzione fino a 300 mg al giorno, con 500 mg o più considerati una quantità eccessiva.

Nel determinare quanta caffeina è una quantità sicura, devono essere considerati fattori individuali come peso, età e salute generale. Considerando che alcune persone hanno una tolleranza più elevata rispetto ad altri, l’adulto medio sano vorrà avere meno di 500 mg al giorno.

Per saperne di più su Come fare la crema di caffè a casa?

Poiché gli effetti collaterali a lungo termine sulla crescita e sugli ormoni non sono chiaramente compresi, le donne in gravidanza dovrebbero consumare meno di 200 mg e i bambini non dovrebbero consumare più di 100 mg al giorno.

Quali sono alcuni segni di sovradosaggio di caffeina?

 Quali sono alcuni segni di sovradosaggio di caffeina

Quali sono alcuni segni di sovradosaggio di caffeina

Probabilmente già sapete come coinvolgente caffeina può essere. Se hai mai saltato il tuo normale caffè, soda o assunzione di caramelle per un giorno, capirai gli effetti dell’astinenza che derivano dalla riduzione della caffeina. Per alcuni, con l’aumentare della tolleranza alla caffeina, aumenta anche la loro assunzione.

Come farmaco, è importante ricordare che è possibile consumare troppo o una dose eccessiva di caffeina. Mentre la maggior parte dei casi non sono pericolosi per la vita, le conseguenze sono noti per causare convulsioni o battito cardiaco irregolare. Altri segni che hai consumato troppa caffeina che include:

  • Diarrea
  • Mal di mare
  • Mal di testa
  • Irritabilità
  • Insonnia
  • Ansia
  • Ipertensione

Come dormi bene?

 Come dormi bene

Come dormi bene

Una volta che sei pronto a dormire, come chiudi il cervello con la caffeina e ti addormenti? Un primo passo importante per migliorare qualcosa che i ricercatori chiamano igiene del sonno. Ciò significa assicurarsi che l’ambiente di sonno sia impostato per aiutarti a dormire. Ciò include le attività quotidiane e il modo in cui organizzi la tua stanza.

  • Idratazione

La caffeina è un diuretico, il che significa che ti disidrata. Se bevi molto caffè, puoi accompagnarlo con molta acqua. Essere disidratati può impedirti di dormire bene in quanto può causare crampi alle gambe, russare e secchezza delle fauci. È interessante notare che gli studi dimostrano che questo funziona anche il contrario: non dormire abbastanza può disidratarti. Inoltre, mentre dormi, il tuo corpo perde circa un litro d’acqua. Pertanto, probabilmente vorrai bere molta acqua durante il giorno, specialmente se stai bevendo anche caffè.

  • Cerca di rilassarti

Può sembrare un cliché, e lo ascolti sempre: prima di andare a letto, prova alcune tecniche e attività rilassanti per aiutarti ad addormentarti. Il motivo per cui si dice ripetutamente è che funziona davvero.

Nella maggior parte delle notti, trascorrere una notte rilassante e addormentarsi sembra un sogno che si avvera, ma come puoi rilassarti quando quel terzo colpo di espresso ti fa rimbalzare dalle pareti? In notti come questa, è quando la tua mente deve prendere il controllo e riposare. Abbiate il coraggio di fare cose che di solito non fanno nemmeno prima di andare a letto:

  • Meditate: la meditazione è il miglior gioco mentale. È noto per aiutare a rallentare la respirazione e calmare il cervello. Anche 5-10 minuti di seduta in silenzio e concentrandosi sulla respirazione può aiutare a contrastare gli effetti della caffeina.
  • Prova lo Yoga: alcune pose yoga sono buone per promuovere il sonno, ma il meglio che puoi provare, anche se non fai yoga, è Savasana, la posa preferita di tutti. Quando vai a letto, sdraiati in una posizione “cadavere”: sulla schiena, con le braccia appoggiate comodamente sui fianchi e lasciando che i piedi si aprano naturalmente. Non cercare di addormentarsi, ma cerca di rimanere in questa posizione per circa dieci minuti prima di riprendere la tua posizione di sonno preferita.

  • Fai un bagno: se puoi, fai un bagno con oli essenziali, come la lavanda. La calma dell’acqua e gli effetti degli oli aiutano a promuovere il rilassamento e alleviare i muscoli tesi causati da quella bevanda energetica.
  • Leggi un libro: prendi un buon libro, o meglio ancora, di solito senza incidenti, e sistemati su alcuni capitoli. L’atto fisico della lettura può aiutare a stancare i muscoli oculari e farli chiudere e riposare. Dà anche al cervello qualcosa su cui lavorare mentre si sente così sveglio.
  • Bere tè senza caffeina: tè come camomilla e lavanda hanno effetti sedativi e ti aiutano a sentirti assonnato.

Incorporare le abitudini di cui sopra nella tua routine notturna ti aiuterà anche ad addormentarti più facilmente nel giorno medio di assunzione di caffeina.

  • Melatonina

Se hai mai avuto problemi con il jet lag, potresti aver provato a prendere integratori di melatonina. La melatonina è l’ormone naturale nel corpo che mantiene il ritmo circadiano, che è la sensazione del tuo corpo di quando rimanere sveglio e dormire. Secondo la Mayo Clinic, l’assunzione di melatonina aggiuntiva può aiutarti a dormire.

  • Fai una breve passeggiata

La National Sleep Foundation afferma che l’esercizio leggero è uno dei modi migliori per sentirsi stanchi. Noi non suggeriamo che si esegue 2 miglia a 10 pm, ma fare una leggera passeggiata intorno al blocco (fino a quando non è troppo tardi la sera). Camminare può essere un buon modo per rilassare la mente e il corpo prima di andare a letto, e si spera, costringeranno parte di quella energia extra di caffeina fuori dal sistema.

  • Contrasta la caffeina

Solo perché hai bevuto troppa caffeina non significa che non puoi provare alcuni trucchi per compensare gli effetti. Mentre non è possibile eliminare la caffeina dal vostro corpo, l’acqua potabile vi aiuterà a eliminare dal vostro sistema. E se ti senti disidratato, puoi iniziare a sentirti più nervoso, il che è ancora più motivo per prendere di nuovo H2O.

Poiché la caffeina può ridurre al minimo l’assorbimento di alcune vitamine e minerali e accelerare la loro escrezione dal corpo, l’introduzione di queste vitamine nel flusso sanguigno può riprendere il controllo. Prova a mangiare frutta come arance, fragole e altri frutti che contengono vitamina C. Si dice anche che i broccoli riducano la durata di conservazione della caffeina nel sistema.

  • Cibo

Metti giù i panini! Mentre un raid di mezzanotte sul frigorifero può essere divertente, può anche interrompere il ciclo del sonno. Mangiare troppo vicino a coricarsi può causare problemi digestivi che disturbano il sonno, come il reflusso acido. Si consiglia di smettere di mangiare due o tre ore prima di dormire.

  • Luce della stanza

Quando si tratta di temperatura, i livelli di luce aiutano il tuo corpo a decidere quando è il momento di dormire. Invece di luce ambientale brillante, prova una lampada da comodino a bassa potenza.

Puoi anche evitare la luce blu, che ha dimostrato di ridurre la quantità di melatonina che induce il sonno prodotta dal tuo corpo. Se il tuo cellulare ha una modalità di luce gialla, come Night shift di Apple, prova a configurarlo e cerca le lampadine nei toni del giallo.

  • Temperatura

C’è di più in una grande stanza di quella sensazione intima sotto le coperte. Le basse temperature sono associate alla sonnolenza, mentre il calore corrisponde alla vigilanza. Con l’avvicinarsi della buona notte, la temperatura corporea diminuisce e durante il sonno può scendere di alcuni gradi. Puoi incoraggiare il tuo corpo a dormire abbassando il termostato a temperature di sonno ideali, tra 60 e 67 gradi Fahrenheit.

Non riesci ancora a dormire dopo aver bevuto un caffè?

Non aver paura. Tenere le luci fioche e cercare di tornare al tuo libro o riprodurre musica tranquilla fino a quando si inizia sensazione di sonno.

Per saperne di più su Come ridurre l’amarezza nel vostro caffè.

Un’altra opzione? Dì a te stesso che devi rimanere sveglio. Questo è noto come un’intenzione paradossale. In termini semplici, è psicologia inversa finché sei connesso alla caffeina, corri con esso, dicendo al tuo cervello che devi stare sveglio tutta la notte e che non ti addormenterai. Sei sveglio comunque; provalo perché il tuo cervello potrebbe cadere nella trappola.

Se hai provato tutto ciò che ti viene in mente, puoi sempre approfittare di essere sveglio. Piegare alcuni vestiti, pulire un cassetto, pulire i contatori bagno, fare una lista della spesa, o scrivere una lettera ad un amico. Anche se non si può dormire, si può fare alcune faccende e dormire meglio la notte successiva.

Conclusione: Come addormentarsi dopo aver bevuto caffè

Ricorda che perdere il sonno prendendo troppa caffeina può influenzare il tuo domani, come stanchezza o cattivo umore. Per evitare di essere di nuovo in questa stessa situazione, e perdere ancora più sonno, cerca di non esagerare con il caffè domani! La caffeina non dovrebbe essere usata come sostituto del sonno, quindi assicurati di fare del tuo meglio per i suggerimenti di cui sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.