Power Rankings: 2020 Honda Classic

Il gioco free-to-play di Golf Channel è tornato per un altro anno.

Situato nell’app NBC Sports Predictor, Golf Pick ‘ Em offre ai fan la possibilità di vincere denaro e premi prevedendo come alcune delle migliori stelle del PGA Tour si affronteranno l’una contro l’altra su base settimanale. Il focus sarà sulla scelta tra una serie di sette match-up testa a testa, nonché la selezione di un campione del torneo complessivo e punteggio vincente.

I giocatori possono competere per premi in denaro settimanali, con un jackpot di $50.000 disponibile ogni settimana per tutti i giocatori che guadagnano un punteggio perfetto. Ma ci saranno anche almeno $1.000 assegnati ogni settimana in contanti e premi, anche se non c’è nessun giocatore con un punteggio perfetto. Quindi assicurati di scaricare l’app NBC Sports Predictor e fai le tue selezioni gratuite ogni settimana!

Le gare continuano questa settimana con l’Honda Classic e continueranno per tutto il campionato del Tour di fine stagione ad Atlanta. Ecco uno sguardo ad alcuni dei giocatori da tenere d’occhio quando si effettuano le selezioni di Pick ‘Em mentre il Tour si dirige verso est per dare il via a un periodo di un mese in Florida:

1. Tommy Fleetwood: L’inglese deve ancora vincere sul PGA Tour, ma merita un posto in cima a queste classifiche. Fleetwood è arrivato quarto due anni fa nel suo solitario aspetto precedente Honda e rimane uno dei giocatori di ferro più forti del mondo, avendo finito T-18 o meglio in ciascuna delle sue ultime cinque partenze in tutto il mondo.

2. Rickie Fowler: Fowler ha sfondato per vincere questo evento tre anni fa, e lui si avvicinò solo un colpo corto l’anno scorso. C’è chiaramente qualcosa da apprezzare nel suo gioco sul difficile Champion Course, e Fowler dovrebbe essere ben riposato dopo aver saltato le ultime due settimane di eventi tendone per concentrarsi su un tratto importante in Florida.

3. Brooks Koepka: L’ex numero 1 del mondo si è unito a Fowler nel secondo posto lo scorso anno, un raro punto luminoso per Koepka nel suo evento della città natale. Essendo stato superato da Rory McIlroy e Jon Rahm nelle ultime settimane, Koepka è l’unico giocatore top-10 in campo questa settimana e pronto a recuperare terreno mentre molte altre stelle stanno guardando a casa.

4. Louis Oosthuizen: Sorprendentemente, l’ex campione Open sta facendo la sua prima partenza negli Stati Uniti dal Tour Championship di agosto. Oosthuizen è stato un globetrotter nei mesi successivi, collezionando tre top-3 finiture, e ora si dirige verso un corso dove ha incrinato la parte superiore 25 in ciascuna delle sue ultime due apparizioni.

5. Billy Horschel: L’ex standout dell’Università della Florida vive ancora nel Sunshine State, e probabilmente si leccherà le costolette per riportare il Tour in un terreno familiare. Horschel è stato solido per iniziare l’anno, con finiture top-10 back-to-back, e le sue credenziali nazionali PGA includono tre finiture di T-16 o meglio negli ultimi quattro anni.

6. Justin Rose: Sono passati cinque anni da quando Rose ha partecipato a questo evento, ma il suo passato pedigree è ancora degno di nota: terzo nel 2010, T-5 nel 2012 e T-4 nel 2013. L’inglese tende a brillare quando le condizioni si fanno difficili, e questo è probabilmente una ricetta per il successo di questa settimana su un corso in cui il punteggio vincente raramente supera 10 sotto.

7. Daniel Berger: Berger ha fatto il suo primo splash in Tour a questo evento nel 2015, perdendo in uno spareggio contro Padraig Harrington come parente sconosciuto. Dopo essere rimbalzato da un infortunio al polso, ora spera di tornare alla forma che gli ha fruttato un posto nella Presidents Cup 2017, con finiture top-10 back-to-back nelle sue due partenze più recenti a Scottsdale e Pebble Beach.

8. Gary Woodland: Il campione in carica degli Stati Uniti Open è stato un runner-up a questo evento in 2017, ed è stato solido per iniziare il nuovo anno, tra cui un T-12 finire domenica in Messico. La stessa abilità di ferro che lo ha alimentato a Pebble Beach sarà una risorsa chiave al PGA National.

9. Viktor Hovland: Hovland è l’ultimo vincitore per la prima volta in Tour, dopo aver conquistato il Puerto Rico Open in modo drammatico pochi giorni fa. Ma è improbabile che sia una meraviglia di un colpo, dato che il norvegese ha avuto una striscia di 18 round consecutivi negli anni ‘ 60 lo scorso anno e confeziona un gioco tee-to-green che renderebbe la maggior parte dei veterani arrossire. Mentre il suo sospetto chipping gli è quasi costato domenica, il suo affidabile colpo di palla potrebbe dargli un’altra possibilità di lottare questa settimana.

10. Emiliano Grillo: Il T-3 di Grillo a Porto Rico è stato il suo primo top-10 in più di un anno, ma probabilmente non dovrà aspettare così a lungo per il suo prossimo. Grillo rimane uno dei migliori giocatori del Tour sull’erba delle Bermuda, avendo finito T-8 a questo evento due anni fa, e potrebbe essere pronto per un ulteriore successo ora che il Tour ha lasciato la costa occidentale alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.