Quanti cani sono sopravvissuti all’affondamento del Titanic?

L’RMS Titanic fu una nave passeggeri britannica affondata nell’Oceano Atlantico Settentrionale nelle prime ore del mattino del 15 aprile 1912, dopo la collisione con un iceberg durante il suo viaggio inaugurale da Southampton a New York City. C’erano circa 2.224 passeggeri ed equipaggio a bordo della nave, e più di 1.500 morirono, rendendolo uno dei disastri marittimi commerciali in tempo di pace più letali della storia moderna.

C’erano molti animali a bordo del RMS Titanic durante il suo disastroso viaggio inaugurale, che si concluse con l’affondamento della nave il 15 aprile 1912 dopo la collisione con un iceberg. Tre dei cani sopravvissero, ma il resto degli animali perì nel disastro.

Pochi animali del Titanic sopravvissero all’affondamento della nave. Tre dei cani sono stati portati a bordo di scialuppe di salvataggio dai loro proprietari. La Pomerania di Margaret Hays scappò sana e salva sulla scialuppa 7 e visse fino al 1919, mentre Elizabeth Rothschild rifiutò di salire sulla scialuppa 6 a meno che il suo cane non fosse permesso di venire. Henry e Myra Harper hanno portato il loro pechinese a bordo della scialuppa di salvataggio 3, ma Helen Bishop ha dovuto abbandonare il suo piccolo cane nella sua cabina, con loro reciproca angoscia. Il cane ha tentato di fermarla lasciando aggrappandosi al suo vestito con i denti fino a quando la cucitura strappò. In seguito, il Vescovo ha parlato del suo dolore: “La perdita del mio cagnolino mi ha fatto molto male. Non dimenticherò mai come ha trascinato i miei vestiti. Voleva tanto accompagnarmi”. Il bulldog di Robert W. Daniel Gamin de Pycombe è stato visto per l’ultima volta nuotare per la sua vita dopo che la nave è affondata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.